trasporti ripresa agevolazioni trattori

Il mercato del trasporto merci è in ripresa: fondamentale gestire i rischi

Il mercato degli autotrasporti è in ripresa e il DL Fiscale 2020 stanzia dei contributi per l’acquisto di veicoli industriali a basso impatto ambientale. Le attività di logistica e trasporto merci sono fondamentali per molte organizzazioni: le aziende del settore trasporti devono dotarsi di adeguate polizze assicurative.

 

Operatori di logistica, case di spedizione, vettori terrestri, ferroviari, multimodali e corrieri, trader di materie prime, agenzie marittime, terminalisti, depositari: sono tutti agenti fondamentali e trasversali su diverse attività di commercio. Il settore trasporti e logistica sembra essersi rialzato dopo la crisi che ha attraversato il comparto.

Il Centro Studi e Statistiche di UNRAE – Unione Nazionali Rappresentanti Autoveicoli Esteri, sulla base dei dati di immatricolazione forniti dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, ha elaborato in particolare una stima del mercato che riguarda i cosiddetti “veicoli rimorchiati”.

Questa categoria di automezzi raggruppa i rimorchi e i semirimorchi. Il rimorchio è un veicolo sprovvisto di motore, trainato da autoveicoli con sistemi di traino, che assumono il nome generico di motrici. Il rimorchio scarica il proprio peso esclusivamente sui suoi assi a differenza del semirimorchio, il quale scarica parte del proprio peso sulla ralla del trattore stradale che lo traina. I veicoli trainanti rimorchio si dicono anche autotreni.

UNRAE, che rappresenta le Case estere operanti sul mercato italiano delle autovetture, dei veicoli commerciali e industriali, dei bus e dei caravan e autocaravan, rileva una ripresa dei veicoli rimorchiati rispetto al -19,6% registrato a settembre 2019 sullo stesso mese del 2018. A ottobre, infatti, la diminuzione del comparto si è arrestata al -4,4% su ottobre 2018 (1.176 unità contro 1.230). Nei primi dieci mesi del 2019, il calo è stato del 5,7% rispetto allo stesso periodo del 2018 (12.256 unità immatricolate contro 12.996).

L’assicurazione trasporti a tutela del settore

È chiaro che il mercato dei veicoli rimorchiati risente ancora dell’incertezza della politica economica, dell’assenza di prospettive strategiche e della discontinuità e frammentarietà degli strumenti di indirizzo. Un primo essenziale strumento che andrebbe sfruttato al meglio a sostegno e protezione delle imprese del settore è l’assicurazione. Una buona polizza trasporti, infatti, è estremamente utile per coprire in tutto il mondo:

Grazie ad una preventiva analisi dei rischi, un broker assicurativo e consulente come ASSITECA è in grado di suggerire una soluzione chiaramente preventivabile per protegger il business e le merci trasportate.

Le agevolazioni sull'acquisto di veicoli trattori

La politica è conscia dell’importanza del settore dei trasporti e della logistica, come dei temi relativi alla sicurezza stradale e alla sostenibilità. Per questo, ha puntato l’indice ambientale sul settore e ha ritagliato un contributo straordinario per i veicoli trattori. Il Decreto Fiscale 2020 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 26 ottobre scorso, stanzia poco meno di 26 milioni di euro per il biennio 2019-2020 da destinare all'acquisto di veicoli industriali a basso impatto ambientale.

Un’iniziativa importante se si pensa che la sicurezza stradale è seriamente compromessa dalla circolazione di veicoli obsoleti, sprovvisti dei dispositivi di sicurezza resi obbligatori dai più recenti aggiornamenti della normativa internazionale di omologazione. L’ultimo studio che l’ACI – Automobile Club d’Italia ha dedicato alla localizzazione degli incidenti stradali per il 2018 sottolinea che circa un terzo del totale degli incidenti vedono coinvolti veicoli destinati al trasporto di merci. Pur trattandosi di un dato aggregato che concerne tutte le categorie di massa e i trasporti di merci in quanto coinvolti e non necessariamente responsabili, vale certamente la pena di verificare più attentamente le caratteristiche dei rimorchi e dei semirimorchi che circolano sulle nostre strade e di affidarsi a consulenti specializzati per meglio gestire i rischi tipici del settore trasporti e logistica.

COMPILA IL MODULO PER RICHIEDERE INFORMAZIONI