Welfare aziendale Intervista a Lucia Troilo Italpress

ASSITECA, il welfare è un valore aggiunto per i broker assicurativi

Brokeraggio e welfare: quale la relazione e perché?

Nell'ottica di un aggiornamento dei modelli di welfare sempre più necessario e urgente, la nuova offerta da noi presentata non può che concentrarsi sul capitale umano e i servizi ad esso dedicati, in base ai bisogni delle persone.

Il broker, soprattutto grazie alle proprie divisioni dedicate a welfare ed employee benefits, ha una profonda conoscenza dei propri clienti assicurati: ogni anno vengono generate statistiche, anche in base ai sinistri, che danno importanti indicazioni dei loro bisogni legati alla salute e al patrimonio. È proprio da qui che si definisce il valore aggiunto del broker che può arricchire la propria offerta di servizi complementari ai benefits già erogati, con misure di welfare personalizzate costruite sulla base delle esigenze delle famiglie e degli obiettivi aziendali.

WeWelfare - Intervista Assiteca Welfare è valore aggiunto per i broker assicurativi

COMPILA IL MODULO PER RICHIEDERE INFORMAZIONI