La ricerca ha affrontato aspetti inediti come le percezioni sul welfare, l’utilizzo di tecnologie dedicate, i percorsi
realizzativi effettuati e soprattutto gli obiettivi futuri dichiarati. 

La situazione italiana delle aziende in tema di welfare aziendale è percepita per il 48% come “ostile” (così così, pessima) e per il restante 52% “amichevole” (discreta, buona e propositiva).