Per chi trasporta merci, ne organizza la movimentazione, per chi le acquista o le vende, un’adeguata polizza trasporti è una necessità e non un lusso.

Considerando inoltre che i sinistri non sono purtroppo una remota eventualità, ma una realtà quotidiana che va, dunque, gestita in un’ottica strategica, risulta fondamentale avere un interlocutore assicurativo specializzato nel ramo trasporti.

Un broker “specialista” perché speciale è il ramo trasporti, caratterizzato da:

  • un quadro normativo specifico, in cui “gli usi e le consuetudini” hanno un ruolo centrale;
  • una spiccata vocazione all’internazionalità, che nasce dall’importanza dell’import-export per gli operatori economici del nostro Paese;
  • una grande concentrazione dei rischi, che comporta un’alta incidenza di sinistri.

 

Divisione Trasporti

Ma speciali sono soprattutto le esigenze del settore, non solo per le aziende industriali e commerciali, ma anche per i professionisti del trasporto, quali:

  • armatori e noleggiatori
  • operatori di logistica e depositari
  • spedizionieri e agenti marittimi
  • società di trasporto
  • terminalisti

A garantire consulenza e una gestione professionale delle polizze trasporti è la Divisione Speciale Trasporti, una struttura altamente specializzata con sede a Genova.

La consulenza è la premessa necessaria a garantire un servizio completo che risponda concretamente alle aspettative delle aziende. Attraverso una puntuale analisi dei rischi e una attenta verifica del mercato, realizzata sia in ambito nazionale tra le oltre 140 compagnie “autorizzate” nel Ramo Trasporti sia sul mercato internazionale europeo operando direttamente in “libertà di prestazione”, la Divisione Speciale Trasporti arriva a definire un progetto operativo personalizzato volto a tutelare il patrimonio aziendale.

Assiteca, tramite la Divisione Speciale Trasporti e con soluzioni assicurative ad hoc come ad esempio FlexCargo, provvede a:

  • monitorare costantemente la situazione dei sinistri aperti;
  • aggiornare le statistiche tecniche premi/danni;
  • valutare le conseguenze assicurative legate alle diverse forme di compravendita, modi di trasporto e responsabilità legali o contrattuali assunte;
  • individuare eventuali variazioni rispetto all’originale analisi dei rischi;
  • controllare il budget assicurativo;
  • riconsiderare ad ogni rinnovo contrattuale l’analisi dei rischi e del mercato;
  • verificare l’attuazione del programma convenuto.

Per le aziende del settore alimentare Assiteca ha ideato una vera e propria polizza All Risks, FlexFood, un’unica assicurazione per risolvere le problematiche di due settori, quello dei trasporti e quello alimentare.

Dedicata al settore della logistica, del trasporto e delle spedizioni è invece FlexLogistics, l’innovativa polizza trasporti che garantisce un’adeguata protezione per tutte le aree di responsabilità per le quali l’operatore di logistica è esposto, con qualunque sistema di trasporto.

I sinistri vengono integralmente gestiti dalla Divisione Speciale Trasporti, che provvede a istruire il reclamo coordinando l’attività dei periti, gli accertamenti in contraddittorio con i terzi coinvolti (vettori, spedizionieri, armatori etc.) e disponendo la raccolta documentale. Assiteca procede quindi alla redazione del “progetto di liquidazione” da sottoporre alla compagnia assicuratrice per l’emissione dell’atto di quietanza. Anche il pagamento del danno viene effettuato direttamente da Assiteca per conto della Compagnia Assicuratrice.