Serate CMC - Lucio Dalla

Musica e parole, ecco Lucio Dalla

Una serata per ricordare Lucio Dalla, la sua umanità, la sua arte.

In concomitanza con la manifestazione che si terrà a Bologna, sua città natale, il Centro Culturale di Milano ha deciso di dedicare uno degli incontri “Serate di parole e musica live”, di cui Assiteca è sponsor, al genio di Dalla.

Giorgio Comaschi, giornalista, conduttore televisivo e amico personale del cantautore, racconterà vita, arte e aneddoti relativi a Dalla. Alle sue parole si alterneranno i contributi video e le performance live di Walter Muto.

Una serata unica per tutti i fan del cantautore e anche per chi lo ha apprezzato per la sua poetica e ironia.

L'appuntamento è in Largo Corsia dei servi 4 presso l'Auditorium del Centro Culturale di Milano.

Il valore del brand

Il valore del brand: Google e Lego al top

Quanto vale un brand? La Brand Finance Global 500 svela quali sono i marchi leader in base al fatturato e alla loro forza a livello globale.

Due le chiavi di lettura: vengono identificati i brand al vertice per valore monetario e quelli più forti, che possono influenzare maggiormente la crescita dell’enterprise value.

A sorpresa, dopo 5 anni al comando, Apple perde la vetta della classifica dei marchi che producono maggior fatturato al mondo e cede il trono a Google, che torna sul podio per la prima volta dal 2011 facendo registrare un valore pari a 109,4 mld di dollari grazie ai ricavi pubblicitari.

L’azienda fondata da Steve Jobs perde il 27% del proprio valore e si attesta intorno ai 107,1 miliardi di dollari, scontando  rendimenti non eccelsi dei nuovi iPhone e la spietata concorrenza sul mercato cinese, dove da sempre vanta una quota dominante ma in cui si stanno affacciando competitor locali molto agguerriti.

Il podio della classifica dei brand che producono maggiore fatturato al mondo è completato da Amazon (106,3 mld di dollari), che cresce del 53%, seguito dal colosso statunitense delle telecomunicazioni AT&T, dall’inossidabile Microsoft, Samsung, Verizon, Walmart, Facebook e ICBC. In linea generale, i brand principali hanno incrementato il proprio valore del 15%.

Per l’Italia il primo brand è Eni, in 122° posizione con un valore di 11,2 miliardi e una crescita del 26%. A distanza si posizionano Enel (203°), Gucci (219°), Telecom Italia (239°), Ferrari (258°), Generali (301°), IntesaSanpaolo (371°), Poste Gruppo (423°) e Prada (463°).

Escono dalla classifica dei primi 500 brand i marchi Fiat e Unicredit.
E’ importante sottolineare come nel corso di 10 anni, dal 2005 al 2015, pur essendo stata pari quasi a 0 la crescita delle aziende italiane, il valore dei marchi e degli asset intangibili sia invece cresciuto del 16%.

Lego (196° nella classifica dei 500 brand più importanti per valore) guida invece la classifica dei marchi più forti, grazie soprattutto agli accordi siglati con l’industria dei media che ha lanciato le linee Lego Star Wars e Lego Batman. Seguono Google, Nike, Ferrari, Visa, Disney (che lo scorso anno guidava la classifica), NBC, PricewaterhouseCoopers, Johnson& Johnson e McKinsey e Company.

CMC - Serate di parole in musica

Serate in musica

Musica protagonista delle serate dei prossimi mesi.CMC - I linguaggi della musica

Al  Centro Culturale di Milano per il ciclo “Serate di parole e musica live”, di cui Assiteca è sponsor, ecco quattro appuntamenti da non perdere per approfondire i linguaggi e i protagonisti della musica di oggi.

Giovedì 4 maggio serata dedicata a James Taylor “La canzone e il suo maestro”. Verranno trasmesse alcune sue performance in concerto, con l’esibizione live di Gianni Fusco e le sei corde di Walter Muto.

Il 19 maggio si terrà il concerto degli Hot Ramblers Jazz Band per celebrare i cent’anni dell’Original Dixieland One Step, il primo disco jazz inciso dall’Original Dixieland Jass Band di News Orleans guidata da Nick LaRocca, figlio di un emigrante siciliano.

L’8 giugno sarà il turno della musica acustica e della chitarra con conversazioni e musica live in compagnia di Sergio Arturo Calonego, chitarrista di fama europea che suona utilizzando una particolare cordatura.

Giovedì 15 giugno ci sarà l’occasione per ripercorrere l’arte di uno dei più grandi cantautori italiani, Lucio Dalla.  Sarà raccontato da un amico, l’attore e conduttore televisivo Giorgio Comastri, a cui si accompagneranno le esecuzioni live di Walter Muto.

L'appuntamento è in Largo Corsia dei servi 4 presso l'Auditorium del Centro Culturale di Milano.

Al Teatro Verdi di Firenze salirà sul palco Fiorella Mannoia con il suo “Combattente Tour”  il 14 maggio. Dopo il successo al Festival di Sanremo, torna ad esibirsi dopo i sold out registrati a dicembre. A Milano farà tappa il 18, 19 e 31 all’Arcimboldi, a Genova il 28 al Teatro Carlo Felice, a Roma il 30 maggio all’Auditorium Parco della Musica.Green Day

Al Lucca Summer Festival 2017 saranno di scena il 14 giugno i Green Day, che avranno il compito di aprire la  20 edizione della manifestazione. Sarà l’occasione per ascoltare l’ultimo lavoro della band americana, l’album Revolution Radio, dodici canzoni rock a tratti crude e viscerali.

Gli amanti della fotografia contemporanea non possono perdersi la mostra monografica “Lost+Found” che con oltre 100 immagini ripercorre la carriera di David LaChapelle. Dissacrante e sempre originale, il fotografo statunitense iniziò la propria carriera niente meno che con Andy Wahrol, che gli commissionò un servizio per la rivista Interview. Fotografo di celebrità come Muhammad Alì o David Bowie, ha dato un nuovo corso al suo lavoro nel 2006 dopo una visita alla Cappella Sistina, che ha ispirato la collezione The Deluge, ritratti della società consumistica con rimandi al capolavoro di Michelangelo. La mostra è allestita fino al 10 settembre a Venezia presso la Casa dei Tre Oci.

Per promuovere la lettura fra i più piccoli, torna la 4 edizione di Libringiro, la giornata di lettura ad alta voce nei parchi e nelle piazze dedicata ai bambini fino ai 6 anni. La manifestazione si svolgerà in molti comuni della provincia di Lecco e in Brianza, con il sostegno fra gli altri anche di Assiteca. Nata dall’iniziativa nazionale “Nati per leggere”, è promossa da pediatri e bibliotecari per avvicinare fin dall’infanzia alla lettura, che apporta benefici allo sviluppo emotivo e cognitivo dei più piccoli e al rapporto genitore-figlio.

I lunedì scientifici di marzo

Al Centro Culturale di Milano appuntamento il 13 e il 20 marzo con le conferenze del ciclo “lunedì scientifici”, in collaborazione con Euresis, l’Associazione per la promozione e lo sviluppo della cultura e del lavoro scientifico. Il 13 si parlerà di “Biotecnologie: ridisegnare la vita?” con il biologo e genetista Carlo Soave dell’Università di Milano e Alessandro Giuliano, biofisico e neuro scienziato dell’Università La Sapienza. Lunedì 20 marzo la conferenza sarà dedicata all’Intellingenza artificiale e robotica, con interventi di Alessandro Vato, , bioingegnere, responsabile del Neural Computation Laboratory dell’Istituto Italiano di Tecnologia IIT di Rovereto, e Daniele Magazzeni, ricercatore di robotica e Intelligenza artificiale King’s College of London. Assiteca è sponsor dell’evento, a questo link il programma.

Dopo il successo ottenuto con il brano “Il conforto” realizzato insieme a Tiziano Ferro, la “cantantessa” Carmen ConsoliCarmen Consoli torna nei teatro con il tour “Eco di sirene”, esibendosi con chitarra, violino e violoncello. Lo spettacolo riprende il progetto “L’anello mancante” del 2008, che aveva visto la Consoli in un tour di successo fra Italia, Europa e Stati Uniti. Sarà uno spettacolo introspettivo, sulle note e la poesia che solo l’artista siciliana sa creare. Appuntamento fra gli altri a Genova al Politeama il 19 marzo, a Milano dal 20 al 24 al Teatro dal Verme, a Firenze al Teatro della Pergola il 24 e a Roma il 27 luglio all’ Auditorium Parco della Musica.

AfterhoursDopo la trionfale edizione di XFactor, torna in tour anche Manuel Agnelli insieme agli Afterhours e c’è da scommettere che oltre ai fan storici si registrerà la presenza di nuovi fan del cantante. Verranno propoosti i brani dell’ultimo album “Folfiri o Folfox”, già acclamato dalla critica e dal pubblico stesso. Uno spettacolo rock che partirà il 9 marzo al “Live” di Trezzo sull’Adda, per poi proseguire fra le altre date il 14 Bologna, il 20 la Venaria Reale (Torino), il 22 Roma, il 23 Napoli e il 28 Milano all’Alcatraz.

 

 

Tutti a Barcellona dove dal 3 all’11 marzo verrà celebrato il design italiano con un’esposizione dei migliori prodotti del Made in Italy. L’evento "Exeplar", con il patrocinio di Assiteca S.A. e organizzato fra gli altri dalla Camera di Commercio ExemplarItaliana a Barcellona presso l’Istituto Europeo di Design, è l’occasione per conoscere le eccellenze italiane, simbolo di qualità, bellezza e funzionalità. Fra le aziende che partecipano di segnalano Artemide, Illy, MaxMara, Smeg, Cassina, Vespa, Persol, Moto Guzzi, Motospazio e TechnoGym.

Caravaggio Experience

Per gli amanti dell’arte, esperienza unica la nuova imponente video installazione dedicata a Caravaggio, che propone le opere dell’artista attraverso un sistema di multi proiezione a grandissime dimensioni, accompagnando il visitatore a vivere una vera e propria esperienza sensoriale, considerando anche la presenza di musiche e fragranze olfattive. “Caravaggio Experience” è ospitata presso gli spazi architettonici della Citroniera Juvarriana della Reggia di Venaria dal 18 marzo al 1 ottobre.

Insead - MBA

Business School internazionali, quale scegliere

La classifica di Forbes delle migliori international business school per i programmi di 1 anno

Sono molte le variabili che concorrono nella scelta della miglior business school internazionale in cui perfezionare i propri studi. Occorre valutare non solo l’offerta formativa, ma anche il contesto culturale e le opportunità di crescita che colleghi e professori con un diverso background possono offrire. Forbes ha stilato una classifica delle migliori International Business School basandosi sui programmi di 1 anno e prendendo come parametro gli anni in cui il laureato rientra della spesa sostenuta grazie all’incremento del proprio stipendio.

Insead - MBAINSEAD
Fra le migliori business school al mondo, il top secondo il Financial Times sia nel 2016 sia nel 2017, la Insead ha campus in Francia a Fontainebleau, a Singapore e a Abu Dhabi. Fondata nel 1957, si definisce “la business school per il mondo” e ha fatto del multi-campus e dello scambio globale delle competenze e delle esperienze uno dei suoi tratti distintivi. Gli studenti provengono infatti da tutti i continenti: 41% dall’Europa, 30% dall’Asia e 16% dal nord America, per un totale di 90 nazioni presenti. Il tempo per rientrare della spesa della retta per il programma di 1 anno? 2.4 anni, con uno stipendio stimato post master di oltre 200 mila dollari.

 


IMD

IMD
Un programma intenso quello della scuola svizzera che si affaccia sul lago Ginevra, dove viene dato ampio spazio alle esperienze non solo accademiche, ma anche con stage in aziende multinazionali e all’estero grazie alla stretta collaborazione con diverse imprese europee. Fondata nel 1990, non è riconducibile ad alcuna università e vanta un corpo docente integrato multidisciplinare di 22 diverse nazionalità.

 

 


CAMBRIDGE-JUDGE BUSINESS SCHOOL


JUDGE BUSINESS SCHOOL

Fondata nel 1954, la Judge Business School della storica università di Cambridge prevede che nei primi 3 mesi di frequentazione gli alunni seguano un progetto come consulenti con delle start up locali. Il programma MBA, i cui standard di ammissione sono molto alti, è frequentato per il 95% da alunni che provengono al di fuori del Regno Unito.


SDA BOCCONI
SDA BOCCONI
Unica università italiana in classifica, il programma MBA di 1 anno della Bocconi di Milano è frequentato per il 30% da italiani e per il 52% da studenti europei, la più alta percentuale fra le altre scuole in graduatoria. L’insegnamento è in lingua inglese ed è offerto anche un programma di scambio con più di 30 scuole nel mondo. Unico nel suo genere è il corso in Luxury Management, realizzato in collaborazione con LVMH.

 



IE-BUSINESS SCHOOL
IE BUSINESS SCHOOL
La scuola di Madrid richiama studenti da tutto il mondo (nel 2016 meno del 9% era di nazionalità spagnola), in prevalenza dall’America del Sud (28%) e dall’Europa (27%), seguite dal Nord America (15%), Africa e Middle East (14%) e Asia (13%). La retta si aggira intorno ai 65 mila euro ma gli alunni ottengono un buon lavoro a 3 mesi dalla conclusione del master, una buona prospettiva considerando la crisi e la situazione spagnola.

 


CRANFIELD


CRANFIELD
Rispetto alle altre scuole in classifica, attrae alunni con alle spalle una media di 7 anni lavorativi. Dislocata a poco distante da Londra, ha un focus specifico sullo sviluppo della leadership e sull’apprendimento attraverso esperienze concrete. Ogni alunno deve completare un progetto internazionale che spesso include viaggi in paesi in via di sviluppo come Cambogia o Uganda.

 

 



SAID - OXFORD BUSINESS SCHOOLSAID
Il programma della business school di Oxford incentiva l’apprendimento esperienziale, promuovendo un percorso che li porti a realizzare un progetto di consulenza strategica per multinazionali, start up o non profit da ogni parte del mondo. Molta attenzione viene dedicata all’high tech, con visite al campus di figure di spicco della Silicon Valley. Il master consente di trovare impiego nel 32% dei casi nel settore della consulenza, nel 26% della finanza e nel 19% nel management in genere.

Speciale Natale 2016

Cosa regalare, cosa cucinare, dove festeggiare.. Natale si avvicina, meglio non farsi cogliere impreparati!

Piccoli consigli per chi ancora è indeciso..

REGALIPendente Tiffany

Se il regalo è per una donna, e ormai non avete più tempo di mettervi alla ricerca, potete optare per un buono regalo acquistabile online su portali come Zalando, sito specializzato in abbigliamento e accessori alla moda. Oppure, rassegnandovi però a far code, optare per un più tradizionale regalo firmato dalla gioielleria newyorkese Tiffany, che per Natale propone ad esempio graziosi pendenti a tema.


 

Videocamera GoPro

Per stupire chi vive di high tech, c’è la videocamera GoPro HERO5, con la quale realizzare video a 4K e foto da 12 MP. Impermeabile fino a 10 metri senza custodia, può essere controllata anche solo con comandi vocali.
La spesa? Non indifferente: qualche centinaio di euro.


Kindle e book reader

Per chi ama leggere, niente di meglio di un eBook reader: la scelta ormai è ampia, dalle proposte di Amazon con i vari modelli Kindle al Kobo, legato al circuito di Mondadori.

 

DOLCI

Christmas Tree di Ernst Knam

Volete stupire con un centrotavola unico e anche goloso?  Il re del cioccolato Ernst Knam propone Christmas Tree per tutti i gusti, al cioccolato fondente Perù Pachiza 70% coperto con burro di cacao rosso, in pasta frolla al cacao e cioccolato, al latte e cioccolato bianco o con  tanti crispbells da gustare.

 

 


Cremini Majani

I più tradizionalisti potranno optare per le eleganti confezioni di cremini Fiat Majani, nati nel 1911 su commissione della nota casa automobilistica per festeggiare il lancio della Tipo 4 (elemento che giustifica i 4 strati a base di mandorle e nocciole tostate).

 

VIAGGI

Trenino rosso del Bernina

 

Se il Natale va rigorosamente festeggiato in famiglia, a Capodanno è tempo di viaggi! Chi vuole lasciarsi incantare dalla natura in un’atmosfera quasi retrò, ecco il Trenino del Bernina, che in ogni stagione regala paesaggi indimenticabili. Per salutare in grande stile il 2017, ci sono pacchetti che offrono il giro sul trenino, per arrivare fino a 2.253 metri di altezza,  una visita nell’esclusiva Saint Moritz, tappa a Livigno per lo shopping, cena valtellinese e cenone in hotel e infine mattinata del 1 di gennaio alle Terme di Bormio.


Lanzarote

Chi preferisce rifugiarsi al caldo, può far tappa alle Canarie godendosi mare e sole senza sobbarcarsi ore e ore in aereo. La piccola Lanzarote offre spiagge nere e bianche, uno splendido parco vulcanico, passeggiate fra i vigneti e un mare incontaminato. Il tutto a favore di un clima mite tutto l'anno.

 

Lifestyle: A spasso fra i borghi

Piccoli gioielli a picco sul mare, fra le montagne, circondati da mura o custodi di antichi edifici: i borghi italiani sono centinaia, abitati da poche migliaia di abitanti e spesso patrimonio architettonico e naturale certificato dalla Sovrintendenza delle belle Arti.

Cosa c’è di meglio in autunno di una bella gita alla scoperta dei borghi più suggestivi?Il Borgo di Montalbano Elicona


MONTALBANO ELICONA, MESSINA 

 A 907 metri di altezza, su un promontorio su un’antica strada romana e medievale, sorge questo centro caratterizzato da un castello voluto da Federico II d’Aragona. Uno splendido esempio di architettura medievale, dal quale ammirare le Isole Eolie da un lato e i Monti Nebrodi dall’altro.

 


 

 SPELLO, PERUGIASpello, borgo antico

Il borgo è ancora cinto da mura romane, sulle quali si aprono tre porte, ancor ben conservate. Da non perdere gli affreschi del Pinturicchio e il pavimento maiolicato di Deruta nella Chiesa di Santa Maria Maggiore con la Cappella Baglioni. Di notevole bellezza anche la Casa Romana, risalente al I secolo, nella quale è ancora evidente la pavimentazione originaria a mosaico.

 


Sperlonga, borgo in provincia di Latina


SPERLONGA, LATINA

Su uno sperone di roccia sorge questo piccolo borgo che si affaccia su una splendida spiaggia di sabbia bianca, fra le più belle d’Italia. A caratterizzare il centro storico sono quattro torri medievali, costruite a difesa dei saraceni. Il Museo archeologico ospita i gruppi statuari che un tempo decoravano la città, in cui è presente anche la Villa di Tiberio.

 


 

San Leo, borgo in provincia di Rimini
SAN LEO, RIMINI

San Leo si erge su uno sperone di roccia, dal quale è possibile ammirare San Marino e il Marecchia. Circondata da massicce mura, affascina per la presenza del Forte di San Leo, che si erge sulla punta più alta. Da visitare, oltre al panorama mozzafiato, il Duomo Romanico lombardo del XII secolo, la Pieve preromanica e il convento francescano di S. Igne.

 

 


 

Pitigliano, borgo in provincia di Grosseto


PITIGLIANO, GROSSETO

Chiamata anche la piccola Gerusalemme d’Italia, questo gioiello si erge sopra un masso di tufo, circondato per tre lati da burroni ricchi di grotte. Abitata fin dall’età del bronzo, fu insediamento etrusco, come testimonia un breve tratto di mura e numerose necropoli nelle vicinanze.

 


 

Chianalea di Scilla, la Venezia del sud

CHIANALEA DI SCILLA, REGGIO CALABRIA

Piccole case direttamente sul mare, in un ginepraio di vicoli. Questo borgo di pescatori, chiamato la Venezia del Sud, è noto fin dai tempi di Omero. A vigilare, dalla rocca di Scilla, il Castello di Ruffo, dimora dell’omonimo conte che dominò il feudo dal 1523, difendendolo anche dal pirata Barbarossa.

 


 

 Varenna, borgo in provincia di Lecco

 VARENNA, COMO 

Questo piccolo borgo di pescatori risale all’XI secolo e si affaccia sulla sponda lecchese del lago di Como. Fra una passeggiata lungo il lago e fra i vicoli del centro, ci si può spostare nel castello di Vezio, che la Regina Teodolinda utilizzava come torre di avvistamento. Due le ville da non perdere: Villa Cipressi, caratterizzata dal giardino a livelli, e Villa Monastero, che si affaccia sul lago.